Sanificazione campi in erba sintetica

I campi da calcio in erba sintetica sono in realtà un ricettacolo di batteri potenzialmente pericolosi.

Non una fake news ma purtroppo una realtà che si va ad aggiungere alle allarmanti notizie di questi giorni e ad altre sulla salubrità di questo materiale.

Qual è il problema

Il problema nasce in quanto non essendo un materiale naturale e quindi soggetto ad un naturale ciclo di pulizia (pioggia, insetti …), l’erba artificiale “accumula” tutto quello che le si deposita sopra divenendo un immenso ricettacolo di batteri potenzialmente pericolosi per la salute.

Tutto è partito da uno studio condotto dell’Università di Catania, che per la prima volta ha messo in evidenza la presenza rilevante di agenti patogeni pericolosi, come Escherichia coli, Pseudomonas aeruginosa, stafilococchi ed enterococchi, nei campi sintetici.

Si ritiene che la presenza dei microrganismi può essere correlata a contaminazioni di origine umana: gocce di sudore, saliva, abrasioni dei giocatori, ma anche a escrementi di volatili o di altri animali.

La soluzione

Per risolvere la cosa è intervenuta la stessa FIGC (Federazione Italiana Gioco Calcio) la quale, prima in Europa, ha reso obbligatorio il trattamento del manto erboso con detergenti igienizzanti, così da proteggere la salute di coloro che utilizzano questi centri.

Sanificazione campi in erba sintetica

La sanificazione è una procedura il cui scopo ultimo è quello di disinfettare al 100% un ambiente.

Attraverso un trattamento di sanificazione si ha la certezza che batteri e agenti patogeni vengano completamente eliminati.

Di fatto è una prassi indispensabile in determinati ambienti, specie quelli di uso pubblico dove l’igiene riveste una caratteristica importante.

L’obiettivo di una corretta azione di sanificazione è di riportare il carico microbico entro standard di igiene accettabili e ottimali in base alla destinazione d’uso dell’ambiente interessato.
Chiaramente la superficie erbosa non può essere direttamente sanificata ma deve prima essere trattata con una azione di pulizia.

Per questo noi di Euroclean Servizi S.r.l., già operanti nella pulizia di strutture sportive e avendo esperienza nel trattamento di superfici in pvc, come erba artificiale, interveniamo inizialmente con un’aspirazione dell’intera superficie attraverso aspiratori industriali.

In questo modo siamo in grado di rimuovere qualsiasi residuo, sia esso organico o inorganico, si annidi sella superficie.

Poi la sanificazione dell’erba sintetica avviene per mezzo di generatori di vapore secco operanti alla temperatura di 165° con una pressione di 8 bar/min.

In questo modo siamo in grado di sanificare e abbattere la carica batterica presente nell’erba artificiale.

Ricordiamo che la Federazione Italiana Gioco Calcio (FIGC) ha introdotto la sanificazione obbligatoria dei campi in erba sintetica e tutti i gestori di tali impianti devono ottemperare a tali obblighi.

Se desiderate contattarci per ricevere ulteriori informazioni o per sapere in che modo possiamo garantire la perfetta sanificazione, potete telefonare al 045 513784 o venire nelle nostre sedi di Dossobuono o Verona.

Lo staff di Euroclean Servizi S.r.l.